Estrattori di succo Ariete

A differenza degli altri marchi presentati nelle nostre recensioni, Ariete ha meno bisogno di presentazioni in Italia, in quanto marchio storico dello scorso secolo e che ha dato origine ad alcuni elettrodomestici per cucina molto diffusi, primo tra tutti le grattuggie.

Dal 2001 è stata inglobata nel gruppo De Longhi, altro marchio storico italiano. Anche Ariete propone diversi tipi di estrattori in una fascia di prezzo medio-alta e dalla buona qualità.

 

Ariete 168

Il modello che andiamo a recensire qui di seguito è nella fascia di prezzo medio-bassa, ma ha alcune caratteristiche che lo rendono piuttosto popolare.

Innanzitutto il suo sistema di estrazione avviene lentamente e senza l’operazione di una lama, questo è molto positivo perchè come abbiamo visto in precedenza le caratteristiche organolettiche dell’alimento dopo spremitura rimangono inalterate.

Dispone di un sistema a 2 velocità, in senso orario e in senso “reverse” (anti-orario): quest’ultimo è di aiuto quando si verifica un inceppamento della polpa, cosa che a quanto pare può accadere piuttosto sovente.

Peccato per la dimensione dello scivolo di alimentazione: l’apertura da 4 cm è piuttosto piccola e non fa passare un frutto intero.

 

Ariete 177/1 Centrika

ariete centrika 177 1

Dispositivo dalle dimensioni ridotte ma non nel prezzo, il modello Centrika 177/1 con i suoi 400W di potenza è una centrifuga molto potente: il produttore garantisce fino al 30% di spremitura in più rispetto ai sistemi tradizionali.

Questo significa anche maggiore velocità nella lavorazione: con il frutto già pulito la macchina impiegherà due minuti circa per fornire un succo gustoso.

Come dicevamo anche le dimensioni sono più ridotte, questo è un bel vantaggio se si ha già la cucina molto occupata e si ha a disposizione uno spazio ristretto.

 

Ariete Centrika Slow Juice

ariete centrika slow juice

Molto gradito dal nostro staff il design di questo estrattore Ariete Slow Juice, colori freschi e accessi come l’energia e le vitamine che permette di estrarre a freddo. Ricordiamo, l’estrazione a freddo avviene a bassa temperatura e a bassa potenza per ottenere un prodotto fresco e pieno di nutrienti.

Il suo sistema a vite interna e la sua qualità costruttiva lo rendono molto apprezzato dagli utenti, è studiato in maniera intelligente con un becco anti goccia e un contenitore raccogli polpa.

Il prezzo è nella fascia medio-alta, un po’ altino considerato che ne esistono di alcuni più economici, ma chi vuole un design più colorato e moderno questo potrebbe rivelarsi il prodotto giusto.

Ariete 175 Centrika

ariete centrika 175

Apparecchio questa volta dalle dimensioni e dal prezzo contenuto. Il suo sistema a doppia velocità, diretta e reverse, è giusto ciò che ci vuole per questo estrattore. Il suo contenitore di succo è capiente 45cl, pari all’incirca a 2 bicchieri da tavolo.

Un’altro punto a favore per la Centrika lo porta il beccuccio da 65mm di diametro,  questi sono spesso sufficienti a fare entrare interamente gli alimenti più voluminosi (anche se alcuni modelli vantano beccucci fino a circa 80mm di diametro).

Inoltre dispone di un vano raccogli polpa da 1.5 litri e beccuccio salvagoccia, può contare su motore con lama da 500 W per un’estrazione centrifuga ottima e un design compatto e bello da vedere. Gli utenti si ritengono soddisfatti, soprattutto se si considera il rapporto qualità prezzo di questa macchina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *